Esemplare arancione di maine coon

Il Maine Coon, tutte le caratteristiche che rendono speciale questo gatto

Il Maine Coon esiste negli Stati Uniti dal 1800 ed è considerata la più antica razza di gatti autoctoni degli Stati Uniti. Animale robusto e di solida struttura, il gatto Maine Coon è noto per le sue dimensioni enormi, il pelo ispido e le grandi orecchie appuntite che ricordano una lince rossa del deserto. Sebbene la razza possa sembrare intimidatoria per alcuni, questa razza è un gigante gentile con una personalità dolce e rilassata.

Si dice che abbia un carattere simile a quello di un cane, il gatto Maine Coon è intelligente, amichevole e gentile. Rilassati e sicuri di sé, questi gatti tendono ad affrontare tutto con calma e sono ottimi compagni di gioco per i bambini. Di solito possono convivere pacificamente con altri animali domestici, compresi altri gatti, sia maschi che femmine, ed anche cani. Cerchiamo dunque di osservare insieme le principali caratteristiche di questo splendido animale.

Due bellissimi maine coon dai colori diversi

Due bellissimi maine coon dai colori diversi- Pinterest.it

Il carattere di questi speciali gatti

I Maine Coon sono socievoli e curiosi, ed amano inserirsi in ogni situazione interessante che si verifica in casa. Loquaci ma non eccessivamente rumorosi, si esprimono attraverso una varietà di miagolii, e trilli morbidi e melodiosi. Sono gatti abbastanza addestrabili e amano imparare trucchi, rispondendo bene a metodi di addestramento positivi e gustose prelibatezze alimentari. Nonostante il vecchio stereotipo, i Maine Coon spesso amano l’acqua e possono giocarci, fare il bagno, intingervi il cibo e persino nuotare grazie al loro particolarissimo pelo. Sono animali perfetti per la casa e per i bimbi piccoli, risulta infatti un gatto molto affettuoso che amerà i membri della propria famiglia.

Maine coon foto che mostra la differenza con un gatto comune

Maine coon foto che mostra la differenza con un gatto comune-Pinterest.it

Le origini della razza

Sebbene si pensi ancora che questo gatto derivi in qualche modo da procioni o linci, la verità è tutt’altra. Il gatto che oggi possiamo ammirare deriva completamente da altri esemplari che i primi coloni americani portarono con se dal continente europeo. Col passare dei decenni, e dei secoli, l’animale si è evoluto per resistere ai rigidissimi climi che possono essere osservati in alcune zone del Nord America. Per resistere proprio a tali climi rigidi il gatto è cresciuto di dimensioni ed ecco perché oggi ci appare così. I primi esemplari di Main Coon risalgono addirittura agli anni 60′ del 1800′, ciò vi lascia intendere anche quanto antica sia questa particolarissima razza di gatto.

Maine coon arancione

Maine coon arancione-Pinterest.it

La cura del pelo e la loro alimentazione

Il pelo lungo e ispido del gatto Maine Coon presenta un leggero strato oleoso, ciò rende l’animale perfetto per il nuoto. I Maine Coon, del resto, amano questo “elemento naturale”, adorano giocare in piccole pozze d’acqua ed addirittura fare il bagno. Sebbene sia lungo, il manto non perde tantissimi peli, ciò, sia chiaro, valere purché si spazzoli e si pettini il gatto regolarmente, almeno una volta alla settimana. Potresti voler fare il bagno al tuo gatto di tanto in tanto per aiutarlo a mantenere il manto pulito. Al tuo Maine Coon probabilmente non dispiacerà essere lavato, a differenza degli altri gatti, poiché alla maggior parte piace giocare con l’acqua. Risulta molto importante tagliare regolarmente le unghie del gatto, e di pulire le orecchie dell’animale, almeno una volta a settimana.

Ricordiamo ai lettori che risulta cruciale evitare che i nostri amici felini diventino sovrappeso, questa nozione generale vale in particolare per la razza che stiamo analizzando. Bisogna, infatti, far seguire al Maine Coon una dieta ferrea e ben bilanciata, che gli garantisca i nutrienti corretti e che non lo porti ad ingrassare. Tutti i gatti non dovrebbero mai prendere eccessivamente peso, ciò vale soprattutto per i Maine Coon perché soggetti alla displasia dell’anca. Il peso ridotto consente, in alcuni casi, di prevenire del tutto lo sviluppo di malattie articolari, o comunque di alleviarne i sintomi.

tiktok - Foto di cottonbro studio: https://www.pexels.com
Previous Post
Strategie efficaci per intrattenere e coinvolgere il pubblico su TikTok
dolori al collo - Foto di Karolina Grabowska: https://www.pexels.com
Next Post
Combattere il mal di collo: cause e rimedi efficaci
15 49.0138 8.38624 1 0 4000 1 https://fondazionefortes.it 300 0