piante balcone

Come coltivare le piante aromatiche sul balcone o in terrazzo

La coltivazione di piante aromatiche sul balcone o in terrazzo non solo aggiunge un tocco di verde al tuo spazio esterno ma ti permette anche di avere a disposizione ingredienti freschi per arricchire le tue pietanze. Seguendo alcuni semplici consigli, potrai goderti il piacere di raccogliere erbe aromatiche come basilico, menta, rosmarino e molto altro, direttamente a casa tua. Ecco come fare.

1. Scegli le Piante Adatte

Esistono numerose piante aromatiche adatte alla coltivazione in vaso. Scegli quelle che utilizzi più frequentemente in cucina. Alcune delle più popolari e semplici da coltivare includono basilico, menta, prezzemolo, rosmarino, salvia e timo.

2. Utilizza Contenitori Appropriati

Le piante aromatiche possono crescere in quasi tutti i tipi di contenitori, purché dotati di fori per il drenaggio. I vasi in terracotta sono particolarmente consigliati perché permettono al terreno di respirare, ma anche i vasi in plastica o in metallo vanno bene. Assicurati che i vasi siano abbastanza ampi per ospitare la crescita radicale.

3. Scegli il Terreno Corretto

Un buon mix per la coltivazione di erbe aromatiche è composto da terriccio universale mescolato con perlite o vermiculite per garantire un buon drenaggio. Alcune erbe, come il rosmarino, preferiscono terreni più sabbiosi, quindi adatta il substrato a seconda delle specie che decidi di piantare.

4. Posizionamento e Luce

Le erbe aromatiche richiedono generalmente molta luce solare, almeno 6-8 ore al giorno. Posiziona i tuoi vasi in un’area del balcone o del terrazzo che riceva abbondante luce diretta. Se vivi in un’area molto calda, alcune piante potrebbero beneficiare di un po’ d’ombra nelle ore più calde.

5. Irrigazione Corretta

L’irrigazione può variare notevolmente in base alla specie di pianta e alla stagione. In generale, lascia asciugare il terreno tra un’irrigazione e l’altra per evitare il ristagno d’acqua che potrebbe danneggiare le radici. Le erbe aromatiche come la menta prediligono un terreno più umido, mentre altre, come il rosmarino, tollerano meglio la siccità.

6. Fertilizzazione

Pur essendo relativamente poco esigenti, nutrire le tue erbe aromatiche con un fertilizzante organico ogni 4-6 settimane durante la stagione di crescita (primavera-estate) contribuirà a una crescita rigogliosa.

7. Potatura e Raccolta

Potare regolarmente le tue erbe aromatiche non solo stimolerà una crescita più folta ma ti fornirà anche le preziose foglie da utilizzare in cucina. Ricorda di raccogliere le erbe sempre al mattino, quando il loro aroma è più intenso.

Coltivare piante aromatiche in spazi esterni limitati come balconi o terrazzi è un’attività gratificante che porta bellezza, profumo e gusto nella tua casa. Con un po’ di cura e attenzione, potrai trasformare il tuo spazio esterno in un fruttuoso giardino aromatico.

festa di compleanno
Previous Post
Come organizzare una festa di compleanno originale ed economica
Cane giocoso - Foto di Helena Lopes/ Pexels.com
Next Post
Golden Retriever: quanto vive e la causa di morte più frequente
15 49.0138 8.38624 1 0 4000 1 https://fondazionefortes.it 300 0